Gisella Giambone

Gisella Giambone

Nata a Lione il 16 Giugno 1931, studentessa
Nome di battaglia “Anna”, Brigata Curiel
Ha seguito al confino in Irpinia il padre Eusebio, prima esule in Francia
poi arrestato e fucilato a Torino con altri sette compagni il 5 aprile 1944
al Martinetto. Eusebio Giambone, Medaglia d’oro, prima di morire
scrisse alla moglie Luisa e alla figlia Gisella due lettere, pubblicate
nell’antologia “Lettere di condannati a morte della Resistenza italiana”