Serafino Pozzi

Nato a Città della Pieve (PG)  il 21 Gennaio 1925, fabbro
Nome di battaglia “Titti”
Ha fatto la Resistenza sul Monte Quoio, nella zona di Monticiano (SI) ed è scampato al rastrellamento dell’11 marzo 1944 che provocò la morte di dieci partigiani della Brigata Garibaldi “Spartaco Lavagnini”

Menu