Vittorio Gardi

Nato a Imola il 21 Ottobre 1930, bracciante
Ha svolto la sua attività in pianura insieme con il padre Armando.
Catturati entrambi dai tedeschi nel febbraio 1945, furono incarcerati e torturati.
Vittorio fu poi rilasciato mentre il padre è stato fucilato il 13 marzo 1945
alla Certosa di Bologna

Menu